Facebookmania

Facebook denuncia Power.Com

Posted on: 3 gennaio 2009

power.comSi chiama Power.com l’azienda di Rio de Janeiro che ieri ha lanciato in rete un omonimo servizio (in versione beta) per l’aggregazione e la sincronizzazione dei social network, dedicato a quanti hanno un account  Facebook, ma amano anche interagire con gli amici di MySpace, per esempio.

In pratica Power.com riunisce tutti gli amici e gli strumenti del web 2.0 in un unico posto, una sola grande community personale, ciascuno associato al logo del social network di riferimento. Così, è possibile aggiornare le proprie pagine e inviare messaggi alla friendlist di qualsiasi servizio semplicemente tramite una sola interfaccia, ossia quella del nuovo servizio brasiliano, che consente di visualizzare i contenuti sia mescolati tra loro che distinti per network.

Quindi, volendo per esempio mandare lo stesso messaggio ad alcuni amici MySpace e ad altri di Facebook, non occorre più saltare da un indirizzo all’altro facendo copia-incolla del testo: tramite Power.com il messaggio viene inviato contemporaneamente alla lista di persone selezionate dall’elenco globale dei propri buddies, disponibile direttamente sulla pagina dell’aggregatore.

Per utilizzare Power.com non è necessario registrarsi come nuovi utenti poiché si entra tramite username e password con cui normalmente si accede al proprio profilo sui vari siti social: posso perciò effettuare il log in con il mio account Facebook e, una volta dentro, associare al servizio anche l’account MySpace, oppure quello di Orkut o di Hi5. Questi quattro sono i soli social network disponibili al momento, ma Power.com promette che in futuro consentirà di collegarsi anche ai servizi di posta e IM di Microsoft, Google e Yahoo, nonché ad Aim, Skype, Twitter, Flickr e LinkedIn.

La cosa strana è che poche settimane dopo aver lanciato la sua Beta pubblica Power.Com non viene considerata da nessuno.

Come aggregatore di social networking Power.com non sembra fare nulla di sbagliato, ma il modo in cui si accede ai dati utente Facebook non è compatibile con i termini di Facebook. Secondo il New York Times, Facebook ha passato più di un mese a dscutere con Power.com cercando, invano, di raggiungere un accordo in materia d’accesso ai dati utente. Di conseguenza, Facebook ha presentato una denuncia contro Power.com per infrazione ai diritti d’autore, concorrenza illecita e frode. In sostanza se Power.com perde la collaborazione delle reti sociali, potrebbe ben presto finire nel dimenticatoio.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: